top of page

Finanza agevolata e bandi per le imprese: bandi aperti a novembre 2022


Quali sono i finanziamenti ed i bandi aperti a novembre 2022 per le imprese italiane? A chi sono rivolti? Come ottenerli?



In questo post vogliamo proporti quali sono le possibilità di finanza agevolata per le PMI italiane e fornirvi un elenco aggiornato a novembre 2022 di quali sono i bandi attivi al momento.


Le misure di agevolazione sono diverse e riguardano principalmente finanziamenti a sostegno della digitalizzazione e dell'internazionalizzazione delle imprese.


Per ogni agevolazione andremo ad indicarti in breve a chi sono rivolti, come funzionano e come fare domanda, ma per maggiori informazioni non esitare a contattarci!


BANDI PER LA DIGITALIZZAZIONE

BANDI PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE


 

Bando voucher digitali 4.0. - CCIAA Alessandria-Asti


Il Bando Voucher Digitali T4.0, approvato dalla Camera di commercio di Alessandria-Asti, ha l'obiettivo di sostenere la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle piccole e medie imprese italiane attraverso l'erogazione di contributi a fondo perduto.


Cosa prevede
  • Contributo del 50% a finanziamento di investimenti di innovazione digitale e tecnologica 4.0 realizzati nel periodo 01/01/2022 al 31/12/2022.

  • Investimento minimo ammissibile 3.000,00€. Contributo massimo 5.000,00€.

  • Possibili maggiorazione se si rientra in determinate casistiche.

A chi è rivolto

Micro, Piccole o Medie imprese (MPMI) con sede o unità locale nel territorio della Camera di commercio di Alessandria-Asti (province di Alessandria e Asti).


Quando e dove presentare la domanda
  • Dal 19 Maggio 2022 ore 10.00 al 31 Dicembre 2022 ore 21.00

  • Attraverso la piattaforma WebTelemaco di Infocamere.




 

Bando Voucher Internazionalizzazione 2022 - CCIAA dell'Umbria


Il Bando Voucher Internazionalizzazione 2022, approvato dalla Camera di commercio dell'Umbria, mira a sostenere le imprese che intendono ampliare il loro affari nei mercati esteri in cui sono già presenti o ricercare opportunità in nuovi mercati o primi mercati di sbocco.



Quali spese sono ammissibili?
  • Servizi di consulenza e/o formazione a sostegno dell'internazionalizzazione

  • Acquisto o noleggio di beni e servizi strumentali allo sviluppo internazionale

  • Partecipazione a eventi fieristici o incontri b2b: realizzazione spazi espositivi, servizi di interpretariato, quota di partecipazione, spese per il trasporto prodotti, assicurazione...



A quanto ammonta il contributo?

Sono stati stanziati 200mila euro e l'importo massimo erogabile per voucher è pari a 5.000 euro e non superiore al 70% delle spese ammissibili, a fronte di un importo minimo di investimento di 2.000 euro.


A chi è rivolto

Micro, Piccole o Medie imprese (MPMI) con sede o unità locale in Umbria in regola con il pagamento del diritto annuale e che non abbiano all'attivo altri contributi della Camera di Commercio dell'Umbria.

Il titolare o legale rappresentante deve essere iscritto al “Cassetto Digitale dell’Imprenditore” e l'azienda deve essere iscritta al progetto SEI attraverso il portale www.sostegnoexport.it.


Quando e dove presentare la domanda
  • dalle ore 9:00 del 27.10.2022 alle ore 17:00 del 18.11.2022.

  • Attraverso la piattaforma WebTelemaco di Infocamere.




 

Bando per la concessione di contributi per l'internazionalizzazione delle imprese 2022 - CCIAA Maremma e Tirreno


L'intervento della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno a sostegno dell’internazionalizzazione delle MPMI, intende promuovere le imprese che intendono ampliare il loro affari nei mercati esteri in cui sono già presenti o ricercare opportunità in nuovi mercati o primi mercati di sbocco mediante voucher per l’acquisizione di servizi destinati allo sviluppo del commercio internazionale.



Quali spese sono ammissibili?
  • Servizi di consulenza e/o formazione a sostegno dell'internazionalizzazione;

  • Percorsi di rafforzamento della presenza all'estero;

  • Sviluppo canali e strumenti promozionali all'estero: campagne di marketing digitale in lingua straniera, spese per la protezione del marchio all'estero, traduzione del sito e dei materiali di presentazione in inglese...

  • Partecipazione a eventi fieristici o incontri b2b sia online che in presenza: realizzazione spazi espositivi, servizi di interpretariato, quota di partecipazione, spese per il trasporto prodotti, assicurazione...



A quanto ammonta il contributo?

Il contributo è pari al 70% delle spese ammissibili, con un minimo di investimento di 1.000,00€ ed un massimo di:

  • 2.000,00 € per percorsi di rafforzamento della presenza all’estero e sviluppo di canali e strumenti di promozione all’estero;

  • 2.500,00 € per lo sviluppo di canali e strumenti di promozione all’estero basati esclusivamente su tecnologie digitali.


A chi è rivolto

Micro, Piccole o Medie imprese (MPMI) con sede o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio Maremma e Tirreno che non abbiano altre erogazioni finanziarie in essere con la Camera di Commercio stessa.


Quando e dove presentare la domanda
  • dal 27 ottobre 2022 al 30 novembre 2022 - salvo esaurimento dei fondi stanziati

  • esclusivamente tramite l'apposito sito web www.registroimprese.it, previa registrazione al servizio Sportello Pratiche





 

Voucher internazionalizzazione città metropolitana di Firenze Anno 2022 - CCIAA Firenze


L'intervento della Camera di Commercio di Firenze a sostegno dell’internazionalizzazione delle MPMI della città metropolitana di Firenze Anno 2022, mira a sostenere le imprese che intendono ampliare il loro affari nei mercati esteri in cui sono già presenti o ricercare opportunità in nuovi mercati o primi mercati di sbocco.



Quali spese sono ammissibili?
  • Servizi di consulenza e/o formazione a sostegno dell'internazionalizzazione;

  • Percorsi di rafforzamento della presenza all'estero;

  • Sviluppo canali e strumenti promozionali all'estero: campagne di marketing digitale in lingua straniera, spese per la protezione del marchio all'estero, traduzione del sito e dei materiali di presentazione in inglese...

  • Partecipazione a eventi fieristici o incontri b2b sia online che in presenza: realizzazione spazi espositivi, servizi di interpretariato, quota di partecipazione, spese per il trasporto prodotti, assicurazione...



A quanto ammonta il contributo?

Il contributo è pari al 50% delle spese ammissibili, con un minimo di investimento di 500,00€ ed un massimo di:

  • 1.000,00 € per la partecipazione a mostre/fiere anche digitali;

  • 1.500,00 € per tutte le altre spese ammissibili


A chi è rivolto

Micro, Piccole o Medie imprese (MPMI) con sede o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Firenze e che non abbiano altre erogazioni finanziarie in essere con la Camera di Commercio di Firenze.


Quando e dove presentare la domanda
  • dal 21 marzo 2022 al 31 dicembre 2022 - salvo esaurimento dei fondi stanziati

  • all'indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it




 

Bando internazionalizzazione - secondo semestre 2022 - CCIAA delle Marche


La Regione Marche e la Camera di Commercio delle Marche intendono sostenere le imprese del territorio che prenderanno parte alle manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali che si svolgeranno nel secondo semestre 2022 sia in presenza che in modalità virtuale.




Quali spese sono ammissibili?
  • partecipazione di fiere in presenza svolte all'estero

  • le fiere in presenza a carattere internazionale che si svolgono in Italia

  • le fiere in presenza che si svolgono nella regione Marche

  • le fiere digitali che mirano all'internazionalizzazione



A quanto ammonta il contributo?

Il contributo a fondo perduto differisce a seconda della tipologia di fiera od evento si partecipa:

  • fiere nelle marche: 60% delle spese sostenute fino ad un massimo di 400,00 €

  • fiere in Italia: 60% delle spese sostenute fino ad un massimo di 4.000,00 €

  • fiere all'estero in paesi UE: 60% delle spese sostenute fino ad un massimo di 4.000,00 €

  • fiere all'estero in paesi Extra UE: 60% delle spese sostenute fino ad un massimo di 5.000,00 €

  • fiere digitali: 60% delle spese sostenute fino ad un massimo di 1.500,00 €


A chi è rivolto

Micro, Piccole o Medie imprese (MPMI) delle Marche che non abbiano in corso contratti di fornitura di beni-servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio delle Marche.



Quando e dove presentare la domanda
  • dalle ore 10:00.00 del 25.01.2023 alle ore 16:00.00 del 02.02.2023

  • all'indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it




 

Contributi per la partecipazione a fiere e servizi all'estero promossi e organizzati da Pro Brixia (AGEF 2201) - CCIAA di Brescia


Il Contributo per la partecipazione a fiere e servizi all'estero promosso dalla Camera di Commercio di Brescia intende sostenere la partecipazione a fiere all'estero organizzate da Pro Brixia e prestazioni di servizi per l'internazionalizzazione con svolgimento dal 1 gennaio 2022 al 31 dicembre 2022.




Quali spese sono ammissibili?
  • partecipazione a fiere fiere con qualifica nazionale o internazionale

  • partecipazione a fiere organizzate e/o promosse dagli organismi partecipati dall'Ente camerale bresciano

  • incontri B2B aventi valenza nazionale o internazionale



A quanto ammonta il contributo?

Il contributo è pari al 50% del costo di partecipazione per uno stand base allestito, con un tetto massimo ad impresa di € 4.000.


A chi è rivolto

Micro, Piccole o Medie imprese (MPMI) Bresciane, compresi Consorzi e Cooperative, appartenenti a tutti i settori economici.



Quando e dove presentare la domanda
  • da lunedì 3 gennaio 2022 a lunedì 19 dicembre 2022

  • Le domande devono essere presentate ON LINE come da istruzioni del manuale scaricabile alla pagina Bandi camerali.




 

Bando internazionalizzazione 2022 - CCIAA di Bergamo


Il Contributo promosso dalla Camera di Commercio di Bergamo intende sostenere l’internazionalizzazione delle MPMI del territorio che vogliono ampliare il loro affari nei mercati esteri in cui sono già presenti o ricercare opportunità in nuovi mercati o primi mercati di sbocco.



Quali spese sono ammissibili?

Le iniziative agevolate dovranno avere l'obiettivo di orientare le MPMI all'internazionalizzazione con riguardo ad almeno uno dei seguenti ambiti:

  • Analisi SWOT in relazione alle potenzialità di sviluppo sui mercati-obiettivo;

  • Ricerche di mercato (la domanda, l’offerta, la concorrenza, le leggi, le abitudini dei consumatori, l’evoluzione dei trend di crescita, i canali di distribuzione disponibili, ecc) finalizzate all'internazionalizzazione;

  • definizione della strategia di ingresso e del marketing mix da adottare

  • azioni di comunicazione e promozione


A quanto ammonta il contributo?

Il contributo sotto forma di voucher sarà pari al corrispettivo richiesto dai soggetti accreditati per gli interventi e non superiore a 100€ per ogni ora di consulenza senior erogata e 40€/ora per ogni consulenza di accompagnamento. Per un massimo di 80 ore di consulenza senior e 40 ore di consulenza di accompagnamento.


A chi è rivolto

Micro, Piccole o Medie imprese (MPMI) con sede o unità locale iscritta al Registro delle imprese di Bergamo.



Quando e dove presentare la domanda
  • scade il 15/11/2022 o esaurimento fondi

  • tramite il portale Telemaco


 

Voucher Internazionalizzazione - CCIAA di Cremona


Il Voucher internazionalizzazione della Camera di Commercio di Cremona prevede l'erogazione di contributi finalizzati ad incentivare la partecipazione delle aziende del territorio a fiere e missioni approvate dalla CC.




Quali spese sono ammissibili?
  • partecipazione a fiere fiere con qualifica nazionale o internazionale

  • partecipazione a fiere organizzate e/o promosse dagli organismi partecipati dall'Ente camerale bresciano

  • incontri B2B aventi valenza nazionale o internazionale



A quanto ammonta il contributo?

Il contributo è pari a:

  • 25% dei costi per l'affitto dell'area, dell'allestimento, fino ad un massimo di 1.000€ per le fiere in Italia;

  • 25% dei costi per l'affitto dell'area, dell'allestimento, fino ad un massimo di 2.000€ per le fiere all'estero;

  • 25% dei costi per la quota di partecipazione, viaggio e soggiorno per una persona, interprete personale, noleggi auto e taxi fino a un massimo di 1.000€ per le missioni all'estero


A chi è rivolto

Micro, Piccole o Medie imprese (MPMI) del territorio, appartenenti a tutti i settori economici.



Quando e dove presentare la domanda
  • fino ad esaurimento fondi

  • contatto diretto









Vuoi saperne di più?

Per maggiori informazioni o chiarimenti in merito alla presentazione delle domande e alla normativa, contattaci.

bottom of page