top of page

Bandi a fondo perduto per la digitalizzazione aperti a dicembre 2023

Sapevi che dicembre offre un'ampia gamma di possibilità per le imprese desiderose di abbracciare la digitalizzazione?


In questo periodo, ci sono vari finanziamenti a fondo perduto dedicati alla digitalizzazione che possono supportare le imprese nel finanziare i loro progetti di innovazione tecnologica.

Oggi, vogliamo condividere con te le fantastiche opportunità offerte dai bandi per la digitalizzazione disponibili a dicembre 2023.

Daremo un rapido sguardo alle principali chance che puoi cogliere, ai requisiti necessari per accedere ai finanziamenti e alla scadenza per partecipare.

Se hai in mente di portare la tua azienda al passo con i tempi, questo post è proprio quello che fa al caso tuo. Quindi, accomodati e dai un'occhiata!



Bandi digitalizzazione aperti a dicembre  2023


Bandi Nazionali

Bando europeo per la digitalizzazione delle imprese: come ottenere un finanziamento a tasso agevolato

La digitalizzazione è sempre più importante per le imprese, indipendentemente dal loro settore. Per aiutarle a sostenere gli investimenti in questo ambito, il Ministero dello Sviluppo Economico ha lanciato un nuovo bando di finanziamento a fondo perduto.

  • Per Chi? Microimprese, piccole e medie imprese (PMI) di tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca, ad eccezione del settore inerente alle attività finanziarie e assicurative.

  • Quali Spese Sono Ammissibili? Le spese ammissibili al finanziamento sono quelle relative all'acquisto di:

    • impianti e macchinari;

    • attrezzature industriali e commerciali;

    • altri beni, come software, sistemi e dispositivi digitali.

  • Quali Sono le Agevolazioni? Il contributo a fondo perduto è pari al 40% dell'investimento, con un massimo di 200.000 euro.

  • Quanti Sono i Fondi? Il bando prevede un budget complessivo di 4 miliardi di euro.

Le domande di agevolazione possono essere presentate online sul sito di Invitalia entro il 31 dicembre 2023.



 

Bandi digitalizzazione regionali

Voucher Digitalizzazione PMI Lazio: Fino a 150.000 Euro a fondo perduto

Dicembre 2023 porta con sé un'opportunità imperdibile per le PMI del Lazio! Il Voucher Digitalizzazione PMI, promosso dalla Regione Lazio, offre la possibilità di accedere a contributi fino a 150.000 euro per potenziare le tecnologie digitali e i servizi aziendali.

  • Per chi? micro e piccole medie imprese del Lazio.

  • Quali Spese Sono Ammissibili? Le imprese possono investire in Diagnosi Digitale, Digital Workplace, Digital Commerce and Engagement, Cloud Computing e Cyber Security. La diagnosi digitale è un passo obbligatorio per partecipare al bando, mentre gli altri ambiti consentono di personalizzare l'intervento in base alle esigenze aziendali. Sono ammissibili al finanziamento le spese sostenute per l'acquisto di beni e servizi digitali, inclusi:

    • Hardware e software

    • Servizi di consulenza e formazione

    • Servizi di manutenzione e installazione

  • Quali sono le agevolazioni? I contributi massimi variano da 50.000 euro per le micro imprese, 100.000 euro per le piccole imprese e 150.000 euro per le medie imprese. Un contributo minimo di 14.000 euro è garantito, e il rimborso avviene al raggiungimento dei risultati pianificati.


Non lasciatevi sfuggire questa opportunità! Le domande devono essere presentate entro le ore 18:00 del 23 gennaio 2024. Mallei è al vostro fianco per guidarvi attraverso il processo e massimizzare i vantaggi di questa iniziativa di digitalizzazione.



Bando Puglia INNOAID: Finanziamento a fondo perduto per l'innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale

La Regione Puglia ha riaperto il bando INNOAID, che offre un finanziamento a fondo perduto fino al 45% per l'acquisto di servizi per l'innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese.

  • Per chi? Il bando è rivolto a tutte le imprese della regione, indipendentemente dalla dimensione, che operano nelle seguenti filiere: Agroindustria, Artigianato, Commercio, Cultura, Industria, Servizi, Turismo

  • Quali Spese sono Ammissibili? Servizi di consulenza in materia di innovazione, l’acquisizione di Servizi di consulenza e supporto all’innovazione e l’acquisizione di Servizi di consulenza legati all’energia e alla sua gestione.

  • Quanto Sono i Fondi? l contributo a fondo perduto è pari al 45% delle spese ammissibili, con un massimo di 520.000 euro per impresa.

Le domande di partecipazione possono essere presentate fino ad esaurimento fondi. Se hai un'impresa in Puglia e sei interessato a partecipare al bando, contattaci per una consulenza gratuita.


Bando “Impresa digitale”: finanziamenti a fondo perduto per le imprese toscane - Bando di prossima apertura

La Regione Toscana ha pubblicato un bando per sostenere la digitalizzazione delle imprese toscane. Il bando, denominato “Impresa digitale”, prevede un finanziamento a fondo perduto fino al 70% delle spese ammissibili.

  • Per Chi? Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese, in forma singola o associata, che operano nei settori manifatturiero e turismo e commercio.

  • Quali Spese Sono Ammissibili?Le spese ammissibili sono suddivise in tre sezioni:

    • Impresa digitale e intelligente: tecnologie avanzate come manifattura avanzata, stampa 3D, realtà aumentata, simulazione, IA e blockchain.

    • Impresa digitale e sostenibile: servizi di supporto alla certificazione per la sostenibilità, efficienza energetica, economia circolare.

    • Impresa digitale e sicura: servizi di supporto alla certificazione avanzata e resilienza aziendale.

  • Quanto Sono le agevolazioni? L'importo totale del progetto presentato deve essere non inferiore a 10.000 euro e non superiore a 150.000 euro. In caso di associazioni, il costo totale del progetto ammissibile è definito in funzione del numero di imprese che costituiscono la forma di associazione. L'agevolazione è concessa nella forma del contributo in conto capitale e l'intensità d'aiuto non dovrà comunque essere complessivamente superiore al 70%.

Bando di prossima apertura



Sfrutta l'Innovazione Digitale con l'Avviso LARGE 2023 in Umbria

L'Avviso Pubblico LARGE 2023, parte della nuova manovra economica REMIX dell'Umbria, apre le porte a un finanziamento iniziale di 5 milioni di Euro, con la possibilità di raggiungere i 10 milioni. Rivolto alle Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) dei settori manifatturiero e dei servizi alla produzione, questo bando mira a sostenere investimenti produttivi innovativi.

  • Per chi? le MPMI (micro, piccole e medie imprese) extra-agricole

  • Quali spese sono ammissibili? Le spese ammissibili comprendono opere murarie, investimenti materiali ed immateriali, brevetti e servizi di consulenza. Progetti di investimento innovativi con dimensioni comprese tra 200.000 e 1.500.000 euro sono finanziabili, aprendo la porta a una vasta gamma di possibilità.

  • Quali sono le Agevolazioni? Le agevolazioni coprono una percentuale significativa delle spese, con contributi a fondo perduto che variano dal 10% per le medie imprese al 50% per le consulenze. Un'opportunità preziosa per sostenere la tua impresa.

La compilazione delle domande inizia il 7 novembre 2023 e termina il 22 gennaio 2024. Utilizza esclusivamente il servizio fornito dalla piattaforma puntozero.elixforms.it per accedere a questa incredibile opportunità di finanziamento.



Bandi per l'internazionalizzazione

Desideri cogliere al volo le opportunità dei bandi per la digitalizzazione (o vuoi scoprire come sfruttarli per il tuo percorso internazionale?

bottom of page